carne
suina a piazza armerina

Questione
di cottura

Il negozio propone diverse scelte, per soddisfare la più ampia clientela. Non solo pollo e vitellone, dunque, ma anche carne suina a Piazza Armerina. La carne di maiale possiede proprietà organolettiche molto interessanti. È bene sapere, però, che la sua cottura non deve avvenire con leggerezza. Gli esperti, infatti, suggeriscono di cuocerla completamente. Non basta rosolare l’esterno, ma è molto importante che la cottura avvenga in modo uniforme anche nella parte più interna. È soltanto cosi che la carne suina di Piazza Armerina arriva all’apice della sua bontà, tale procedimento serve anche a preservarne le qualità. In caso di una cottura parziale, dunque, il sapore non sarebbe quello atteso, ossia quello che la carne di maiale può esprimere. Per ottenere il meglio è bene affidarsi all’esperienza dello staff. In negozio vi sono persone disponibili e che concedono ogni giorno consigli preziosi in merito alla preparazione delle pietanze. È così che il team dimostra di voler mantenere un atteggiamento aperto e disponibile. 


Il cliente si sente subito a suo agio, ma soprattutto può confidare su una serie di suggerimenti che trasformano il consumo di carne in una vera e propria esperienza gastronomica. Il sorriso riservato al potenziale acquirente  all’ingresso del negozio testimonia la volontà del personale di creare da subito un rapporto diretto fondato sulla fiducia e sulla reciproca intesa. I rapporti interpersonali vengono valorizzati e l’aspetto umano di questo mestiere non passa mai in secondo piano. Conoscere bene il settore, dunque, non è tutto. Occorre anche sapersi rapportare con un pubblico che ha gusti sempre diversi e che si deve ascoltare con attenzione, avendo cura delle preferenze espresse e adeguando la proposta di conseguenza. Lo staff dimostra così la sua versatilità, in un contesto commerciale che richiede competenze specifiche.